Home VOLLEY B1: vivigas arena volley – itas città  fiera

VOLLEY B1: vivigas arena volley – itas città  fiera

VIVIGAS ARENA VOLLEY (VR): Andrich, Bissoli, Brignole, Carelli, Merzari, Mazzi, Rivoltella, Romanò (libero), Sgherza, Venturini G, Moschini (libero), Coltri, Venturini A, Cantamessa. All. Pillitu.
ITAS CITTA’ FIERA: Caravello (capitano), Pozzoni, Frison, Cibin, Molinaro, Fedrigo, Chiodo, Gennari, Martinuzzo, Mignano, De Nardi (libero), Presello, Pecali. All. Marco Gazzotti.
Arbitri: Paola Lops, Giuliano Zambelli Tortoi.
Note: durata set 27′, 19′, 23′.

VERONA Una vittoria sofferta, ma agguantata con determinazione e coraggio. Al Palarobbi di Castel D’Azzano l’Itas Città  fiera batte 3-0 Vivigas Arena Volley (23-25, 9-25, 18-25) in 69 minuti di gioco. I tifosi friulani (quasi più numerosi di quelli della squadra avversaria) hanno avuto modo di assistere ad una partita frizzante e vivace. Dopo un primo set davvero combattuto, l’Itas nella seconda parte della gara dilaga, per poi ritrovarsi a gestire un terzo set non scontato. Con questo risultato le ragazze di Gazzotti volano a 55 punti in classifica.

La cronaca
Scendono in campo Gennari in regia, Pozzoni opposto, Caravello e Fedrigo in banda, Martinuzzo e Molinaro al centro. Il libero è De Nardi. Alcune difficoltà  inziali complicano l’avvio di gara delle ragazze di Gazzotti (4-1), ma con Caravello al servizio le cose tornano presto in equilibrio (5-5). Vivigas sfrutta gli errori delle avversarie e passa in vantaggio (10-8), l’Itas agguanta il pari (10-10) e poi, seppur a fatica, si porta avanti (15-20). Le padrone di casa non si abbattono e grazie a una serie di difese importanti fanno tremare le friulane. Gazzotti chiama time out sul 17-20 e sul 19-20, poi cambia Martinuzzo con Cibin. Il finale è infuocato: Caravello si prende il 21-23 con un importantissimo mani-fuori, Molinaro fa il 23-25.
L’Itas Città  Fiera riparte con tutt’altra marcia (3-7) grazie a una splendida Molinaro (autrice di 4 dei primi 5 punti delle friulane) e a un’intesa di gruppo ritrovata (4-12). Pillitu chiama tempo, ma la squadra ospite non regala più nulla. La botta di Caravello da posto 4 e il doppio ace di Gennari portano le ragazze della Libertas Martignacco alla vittoria: il secondo set finisce 9-25.
Le atlete della Libertas Martignacco si mostrano subito determinate (1-5) e pur lasciando spazio a Vivigas (4-5) riescono a mantenere un buon vantaggio (con il muro di Molinaro è 8-12). Il set, dopo il tempo chiamato dalle padrone di casa, ricomincia a ritmo sostenuto (10-12) ma fortunatamente Caravello & co. restano concentrate tanto da portarsi a + 5 (10-15). Il finale è più che vivace, con Vivigas che dà  del filo da torcere alle ragazze di Gazzotti. La capolista, però, tiene duro e chiude il set 18-25.

La migliore realizzatrice è Molinaro con 16 punti, seguono Pozzoni e Caravello con 10, Fedrigo con 6, Gennari con 5, Cibin con 4 e Martinuzzo con 3.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito o gli strumenti di terzi utilizzati al suo interno si avvalgono di cookie per:
– il corretto funzionamento del sito
– generare delle statistiche di navigazione
– mostrarti pubblicità in modo non invasivo
Proseguendo la navigazione su questo sito acconsenti all’uso dei cookie.