Home VOLLEY B1: Iseo Serrature Pisogne – Itas Città  Fiera

VOLLEY B1: Iseo Serrature Pisogne – Itas Città  Fiera

ISEO SERRATURE: Dall’Acqua, Cavagnoli, Ceron, Silini, Laragione, Stroppa, Baragioli, Ravelli, Civardi, Giometti, Rosso, Pop. All. Bonollo;
ITAS CITTA’ FIERA: Caravello (capitano), Pozzoni, Frison, Beltrame, Cibin, Molinaro, Fedrigo, Chiodo, Persello, Gennari, Martinuzzo, De Nardi (libero), Pecali, (II libero). All. Marco Gazzotti.
Arbitri: Stefano Nava, Michele Marconi
Note: durata set 28′; 28′; 32′.

GRATACASOLO L’Itas Città  Fiera centra il successo da tre punti, espugna il Pala Iseo Serrature e conferma il primato in classifica. La delicata trasferta bresciana contro Pisogne Volley si chiude 0-3 (24-26, 22-25, 24-26) dopo quasi un’ora e mezzo di gioco. Le ragazze di Gazzotti si avvicinano al derby contro Talmassons con il sorriso, con 24 punti in 9 gare e da prime della classe.
Il tecnico sceglie Gennari in regia, Pozzoni opposto, Caravello (capitano) e Beltrame in banda, Martinuzzo e Molinaro al centro, De Nardi libero.
Nel primo set le padrone di casa si portano subito sul 4-2 ma l’Itas Città  Fiera pareggia i conti sul 5-5 e sorpassa con Beltrame (5-8). Stroppa accorcia le distanze (9-11), il colpo in diagonale di Molinaro vale l’11-13, per trovarsi un attimo dopo sul 15 pari. Le ragazze di Bonollo provano ad allungare ancora con Stroppa (19-17) ma sul 19-19 è di nuovo equilibrio. La gara continua punto su punto, Giometti mette la palla del 23 pari e ai vantaggi il parziale è delle ragazze della Libertas Martignacco (24-26).
Nel secondo set, con Fedrigo al posto di Caravello e Frison al posto di Beltrame, le ragazze di Gazzotti partono bene (3-4) ma Pisogne pareggia prima con Stroppa (4-4) e poi con Giometti (5-5). Gennari riporta avanti l’Itas Città  Fiera (5-9), Civardi accorcia le distanze (9-11) ma la Libertas Martignacco riesce a trovare un vantaggio di 5 punti (16-21). L’Iseo Serrature prova a reagire (21-23), ma senza riuscirci: il set è dell’Itas Città  Fiera (22-25).
Il terzo set, confermate in banda Fedrigo e Frison, inizia in sostanziale equilibrio (5-5), Pisogne prova ad allungare (10-7) ma si lascia riprendere sul dieci pari. Le padrone di casa sorpassano (14-13), si portano in vantaggio (17-15), ma l’Itas Città  Fiera non lascia nulla al caso e trova il pareggio (17-17). L’ace di Molinaro vale il vantaggio (17-18), ma è 19-19 con l’attacco di Stroppa: Pisogne non molla (20-21 poi 23-23) ma è il Martignacco a chiudere set (24-26) e match.

Migliori realizzatrice Molinaro con 18 punti, seguono Pozzoni con 16, Martinuzzo con 11, Fedrigo con 7, Frison con 4, Gennari e Beltrame con 3.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito o gli strumenti di terzi utilizzati al suo interno si avvalgono di cookie per:
– il corretto funzionamento del sito
– generare delle statistiche di navigazione
– mostrarti pubblicità in modo non invasivo
Proseguendo la navigazione su questo sito acconsenti all’uso dei cookie.