Home VOLLEY B1: Itas Città  Fiera – Estvolley s. Giovanni

VOLLEY B1: Itas Città  Fiera – Estvolley s. Giovanni

ITAS CITTA’ FIERA – Caravello (capitano), Pozzoni, Frison, Beltrame, Cibin, Molinaro, Fedrigo, Chiodo, Persello, Gennari, Martinuzzo, De Nardi (libero), Pecali, (II libero). All. Marco Gazzotti.
ESTVOLLEY S. GIOVANNI – Don (II libero), De Cesco, Martina, Tavagnutti, Bratoni, Zanuttigh, Fabris (I libero), Di Marco, Snidero, Paunovic, Franzolini, Venturini, Degano. All. Maurizio Corvi.
Arbitri: Davide Miceli e Alberto Paschetta
Note: durata set 23′, 20′, 21′.

MARTIGNACCO Altro derby altra vittoria. In un palazzetto con quasi 350 spettatori, l’Itas Città  Fiera supera 3-0 (25-19, 25-15, 25-15) anche l’Estvolley S. Giovanni al Natisone in un’ora e quattro minuti di gioco. Dopo qualche difficoltà  iniziale le ragazze di Gazzotti ritrovano lucidità  e anche il bel gioco. Buona la prova di Pozzoni (miglior realizzatrice con 13 punti), capitan Caravello dimostra ancora una volta la sua grandezza in ricezione (67% palla perfetta), in difesa e al servizio (6 ace). E’ l’undicesima vittoria su dodici gare: le ragazze della Libertas Martignacco sono ancora sole in testa alla classifica con 33 punti.

Gazzotti inserisce Gennari in regia, Caravello e Beltrame in banda, Martinuzzo e Molinaro al centro e De Nardi libero. Partenza sottotono delle padrone di casa che si trovano subito in svantaggio 0-4. Beltrame mette il 4-7, ma le difficoltà  non vengono meno così Gazzotti chiama time out (4-9). Con Gennari al servizio l’Itas Città  Fiera si fa sotto (8-11) e costringe Corvi richiamare le sue ragazze in panchina. La nostra palleggiatrice non si fa distrarre e continua a mettere in difficoltà  la ricezione avversaria: il muro di Molinaro decide il pareggio (11-11), Caravello il sorpasso (12-11). Grazie a una Pozzoni particolarmente concreta in attacco e una straordinaria Caravello in difesa le ragazze della Libertas Martignacco si portano sul 15-12, poi prendono il largo. Sul finale si fanno vedere Beltrame (18-13) e Martinuzzo, precisa sia a muro che in attacco (22-17). Il set si chiude sul 25-19, con Fedrigo al posto di Caravello.

Confermato il sestetto iniziale, le ragazze ricominciano sulla scia dell’entusiasmo. E’ subito 4-1, il 5-2 è un gran muro di Molinaro. L’Itas Città  Fiera prima fissa il vantaggio (8-3), poi, complice qualche errore, si fa riavvicinare dall’Estvolley (11-10), che con Di Marco trova il pari (11-11). Gazzotti chiama tempo, poi ci pensa il capitano: con il doppio ace di Caravello le ragazze della Libertas ritrovano il vantaggio (16-12). Snidero prova a riaccorciare le distanze 16-14, ma Beltrame riconquista palla (17-14) e il pallonetto di Pozzoni rimette le giuste distanze (+4). Con due punti di Beltrame (21-15) e due ace di Gennari il set è deciso dopo 20 minuti (25-15).

L’inizio del terzo set è dominio assoluto dell’Itas Citta Fiera (5-1): Caravello al servizio (due ace) non dà  un attimo di respiro alle avversarie e nemmeno i due time out chiamati da Corvi smuovono le ragazze di San Giovanni. Con Pozzoni è 9-1, Martinuzzo mette a segno l’11° punto per le padrone di casa. Gazzotti – che inserisce Frison e Cibin al posto di Beltrame e Molinaro, poi anche Chiodo al posto di Gennari – chiama tempo quando l’Estvolley ritrova un pizzico di coraggio (15-11). Ma le ragazze non perdono la concentrazione (19-12): Caravello fa l’ennesimo ace (21-12), poi Fedrigo e Frison mettono fine al set (25-15).

Miglior realizzatrice Pozzoni con 13 punti, poi Caravello con 11, Molinaro con 10, Beltrame con 7, Martinuzzo con 6.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito o gli strumenti di terzi utilizzati al suo interno si avvalgono di cookie per:
– il corretto funzionamento del sito
– generare delle statistiche di navigazione
– mostrarti pubblicità in modo non invasivo
Proseguendo la navigazione su questo sito acconsenti all’uso dei cookie.