Home VOLLEY B1: Walliance Ata – Itas Città  Fiera

VOLLEY B1: Walliance Ata – Itas Città  Fiera

WALLIANCE ATA TRENTO Ferrari, Bortoli, Pedrotti, Paoloni, Bottura, Bogatec, Eccel, Zapryanova, Testasecca, Tasholli, Scannavacca. All. Marco Mongera.
ITAS CITTA’ FIERA Caravello (capitano), Pozzoni, Frison, Beltrame, Cibin, Molinaro, Fedrigo, Chiodo, Presello (II libero), Gennari, Martinuzzo, De Nardi (libero). All. Marco Gazzotti.
Arbitri: Angela Di Bari e Riccardo Pavanello
Note: durata set 18′, 18′, 20′.

TRENTO Vittoria e primato: l’accesso diretto alla Final Four di Coppa Italia è realtà . Le ragazze dell’Itas Città  Fiera demoliscono in tre set la Walliance Ata (25-5, 25-9, 25-18) in 56 minuti di gioco. Al Palabocchi non c’è partita: la Libertas Martignacco fa il suo dovere in tutti i fondamentali e salvo qualche sbavatura nell’ultimo set non concede praticamente nulla alle avversarie. La società  può festeggiare: Caravello & co. terminano il girone d’andata con 36 punti, 12 vittorie e 1 sconfitta.

Gazzotti inserisce Gennari in regia, Fedrigo opposto (al posto di Pozzoni, a riposo in via precauzionale a causa di una contrattura alla schiena) Caravello e Beltrame in banda, Martinuzzo e Molinaro al centro e De Nardi libero. Nel corso della gara trovano spazio anche Cibin, Frison e Presello.
Basta una parola per definire il primo set: perfezione. Attacco, ricezione, difesa: tutto gira a meraviglia per le ragazze del Martignacco. Fedrigo, in battuta sul 2-6, resta al servizio per 12 turni consecutivi: il set si chiude dopo 18 minuti 25-5.

Il secondo set comincia con tre errori da parte dell’Itas Città  Fiera. Poi, con Martinuzzo alla battuta, la storia cambia e inizia la passeggiata delle ragazze della Libertas Martignacco sulle avversarie. Dopo aver raggiunto il +7 con due ace della centrale, la squadra si porta addirittura sul 17 a 7. Sul finale Caravello & compagne si scatenano: la capitana mette a terra due attacchi consecutivi, Frison strabilia con una pipe (7-21), Molinaro concretizza una palla tesa perfetta (22-8). Il set finisce 25-9.

La partenza nel terzo set è buona (1-5) e nonostante il tentativo delle ragazze della Walliance Ata di farsi avanti (4-7), le distanze restano importanti grazie a Fedrigo (ottimo il suo pallonetto) e Molinaro a muro (12-6). I due ace di Caravello (15-7) convincono coach Mongera a chiamare time out. Le padrone di casa ritrovano la grinta e facilitate da alcune disattenzioni da parte delle ragazze di Gazzotti riescono a recuperare qualche punto (12-21). Il tecnico delle friulane, sul finale, inserisce Frison: è suo il punto che decide set e match (25-18).

La miglior realizzatrice è Beltrame con 13 punti, poi Caravello e Molinaro con 10, Martinuzzo e Fedrigo con 8, Gennari con 5 e Frison con 4.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito o gli strumenti di terzi utilizzati al suo interno si avvalgono di cookie per:
– il corretto funzionamento del sito
– generare delle statistiche di navigazione
– mostrarti pubblicità in modo non invasivo
Proseguendo la navigazione su questo sito acconsenti all’uso dei cookie.