Home VOLLEY B1: Itas Città  Fiera – Volley Adro

VOLLEY B1: Itas Città  Fiera – Volley Adro

ITAS CITTA’ FIERA: Caravello (capitano), Pozzoni, Frison, Cibin, Molinaro, Fedrigo, Chiodo, Gennari, Beltrame, Mignano, De Nardi (libero), Pecali, Presello. All. Marco Gazzotti
VOLLEY ADRO (BS): Zeliani, Benedetti, Alberti, Macobatti, Turra, Zojzi, Tellone (libero), Magazza, Piantoni, Archetti (libero), Zirotti, Baccolo, Brunelli, Berardi. All. Massimiliano Bruini
Arbitri: Enrica Bittolo, Andrea Di Siena.
Note: durata set 22′, 20′, 19′.

MARTIGNACCO La testa della classifica è di nuovo dell’Itas Città  Fiera. A Martignacco la squadra di Gazzotti supera Adro con un netto 3-0 (25-16, 25-13, 25-16) in un’ora di gioco. Il tecnico fa rifiatare le titolari e dà  spazio a Chiodo, Presello, Pecali, Mignano, Frison e Cibin. La partita contro le ultime in classifica non è indimenticabile dal punto di vista del gioco, ma l’obiettivo era vincere. E così è stato. Caravello e compagne viaggiano a quota 64 punti, secondo posto per Talmassons con 62.

La cronaca
Gazzotti parte con Pozzoni opposto, Gennari in regia, Cibin (per Martinuzzo, out per problemi d’asma) e Molinaro al centro, Caravello e Fedrigo in banda. De Nardi libero.
Adro tenta di mettere in difficoltà  l’Itas (3-3, 6-6), ma l’ottimo servizio di Fedrigo e la coppia Caravello-Cibin in prima linea riportano avanti le padrone di casa (10-6). Bruini chiama tempo, ma poco dopo Molinaro mette a terra il 13° punto della Libertas. Gennari con un gran muro consolida il vantaggio (14-8) e con gli attacchi di Molinaro e Pozzoni il punteggio dice 17-9 per l’Itas. Caravello lascia il posto a Frison, Mignano entra per Molinaro, Presello sostituisce Pozzoni: la Libertas dilaga sul finale anche grazie a Cibin (22-12) e Fedrigo (25-16).
Nel secondo parziale Gazzotti inserisce Frison al posto di Fedrigo. L’Itas, con Gennari in battuta,
si porta subito sul 5-0. Pozzoni, prima con un lungolinea e poi con un ace, fa il + 6 (10-4); Frison non sbaglia da posto 4 per l’11-4. Chiodo entra per Gennari e con Cibin arriva il 17° punto per Caravello e compagne (17-4). Le padrone di casa chiudono il set 25-13. Trovano spazio anche Beltrame, Presello e Mignano.
Nel terzo set Gazzotti parte con Chiodo, Frison e Beltrame, conferma Molinaro, Caravello e Cibin. L’Itas comincia bene (5-3) poi si fa raggiungere da un Adro agguerritissimo (8-8). Molinaro riporta in vantaggio le friulane (12-11), ma le bresciane non mollano e sorpassano (13-14). Con Frison l’Itas torna avanti (16-14), Bruini chiama time out sul 18-15. Frison da seconda linea mette a terra la palla del 21-16, poi con Caravello è + 7 (23-16). Il set finisce 25-16 grazie all’ace di Cibin.

La miglior realizzatrice è Molinaro con 13 punti, seguono Cibin con 12, Caravello con 9, Pozzoni con 7, Frison con 6, Fedrigo con 5, Gennari e Beltrame con 3.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito o gli strumenti di terzi utilizzati al suo interno si avvalgono di cookie per:
– il corretto funzionamento del sito
– generare delle statistiche di navigazione
– mostrarti pubblicità in modo non invasivo
Proseguendo la navigazione su questo sito acconsenti all’uso dei cookie.